• Ispirazione
  • Materiale
  • Sostenibilità

Sostenibilità

L’APPROCCIO SOSTENIBILE È NELLA NOSTRA NATURA.


Chi da oltre 100 anni trasforma dei materiali naturali in prodotti durevoli e di una bellezza senza tempo e, da azienda a gestione familiare, pensa alle future generazioni, ha il tema della sostenibilità irreversibilmente radicato nel proprio DNA. Il nostro acciaio smaltato è il materiale più valido per i prodotti sanitari, è riciclabile al 100% ed è esso stesso costituito per il 20% da acciaio riciclato. La produzione ed il trasporto sono quindi organizzati con la stessa coerenza al fine di preservare le risorse naturali.

Nel 2017 KALDEWEI ha ricevuto il Green Good Design Award per la straordinaria ecologia dei propri prodotti. Non da ultimo i nostri 30 anni di garanzia distinguono i prodotti realizzati con il nostro materiale dalle alternative in plastica, e sono consigliati per un’edilizia ecologica e neutra dal punto di vista climatico. La sostenibilità è persino conveniente, se integrata nella certificazione ecologica di un edificio o in base allo standard LEED. Non si deve dimenticare il mantenimento del valore del prodotto grazie al suo lungo ciclo di vita.

SOSTENIBILE FIN DALLA FABBRICA.


Per i propri prodotti smaltati KALDEWEI utilizza esclusivamente delle materie prime naturali. Ciò vale sia per l’acciaio che per lo smalto, costituito da materie prime naturali: ad esempio il quarzo, il feldspato ed i minerali. I prodotti di arredo bagno sono completamente riciclabili. KALDEWEI è l’unico produttore di sanitari che produce il proprio smalto da sé e quindi controlla ogni fase della composizione e della lavorazione delle finiture delle superfici.

Per KALDEWEI un processo produttivo ecologico e rispettoso delle risorse naturali è imprescindibile. I consumi per l’imballaggio ed il trasporto sono ridotti al minimo. La concentrazione della produzione nello stabilimento di Ahlen consente processi produttivi integrati e l’ottimizzazione della logistica. KALDEWEI pone particolare attenzione all’efficienza energetica e a tal fine gestisce una moderna centrale termoelettrica. Le acque di scarico sono trattate in un proprio impianto di depurazione.

L’IMPEGNO PER L’EDILIZIA SOSTENIBILE.

KALDEWEI è membro della Società Tedesca per l’Edilizia Sostenibile (Deutschen Gesellschaft für Nachhaltiges Bauen - DGNB), che certifica gli edifici con un orizzonte di utilizzo di oltre 50 anni. In questa innovativa analisi del ciclo vitale degli edifici della DGNB i prodotti KALDEWEI sono apprezzati non da ultimo per la propria garanzia trentennale.

A livello internazionale KALDEWEI è membro del U.S. Green Building Council, che ha sviluppato l’affermato standard LEED (Leadership in Energy and Enviromental Design) per un’edilizia ecologica e neutra dal punto di vista climatico. Il sigillo ecologico, richiesto sempre più da investitori e committenti, comprende le dichiarazioni ecologiche dei prodotti - come quelle presentate da KALDEWEi - come moduli per la certificazione ecologica degli edifici. Inoltre KALDEWEI è membro del Singapur Green Building Council.

Con la nostra adesione supportiamo gli scopi associativi dell’Istituto Bauen und Umwelt e.V. (IBU) - in particolare la promozione di un’edilizia sostenibile. A tal fine l’IBU gestisce un programma di dichiarazioni ambientali di Tipo III conforme alle norme ISO 14025 ed EN 15804. Con la produzione di dichiarazioni ambientali sui prodotti (in inglese: Environmental Product Declarations, in breve: EPD) e con la loro pubblicazione nel programma delle dichiarazioni dell’IBU mettiamo a disposizione degli interessati tutte le informazioni ambientali rilevanti per i nostri prodotti.

 

EPD "IBU.data"

AGIRE IN MODO SOSTENIBILE - ASSIEME AL WWF.


Come azienda a conduzione familiare pensiamo sempre agli effetti del nostro agire. Alle prossime generazioni e all’ambiente che gli lasceremo. Per questo ci impegniamo per la conservazione dell’ambiente marino, che ci unisce tutti e che è minacciato da una crescente ondata di rifiuti di plastica. Come partner del WWF supportiamo un progetto modello che punta a ridurre in modo durevole ed efficace l’immissione di rifiuti di plastica nei mari del mondo. Rendendo le plastiche troppo preziose per essere buttate via. Per KALDEWEI un ulteriore intelligente passo verso un futuro sostenibile.

IL DELTA DE MEKONG

NEL DELTA DEL MEKONG IL WWF E KALDEWEI PROMUOVONO LA DIFFERENZIAZIONE DEI RIFIUTI IN MODO CHE 2300 TONNELLATE DI PLASTICA ALL’ANNO NON ARRIVINO FINO AL MARE.

La plastica arriva al mare attraverso i fiumi. In particolare dal Mekong. Infatti in Vietnam la gran parte dei rifiuti viene ancora gettata nelle discariche. Quando durante la stagione piovosa il Mekong supera gli argini, porta con sé tonnellate di rifiuti di plastica nell’Oceano Pacifico. Il progetto modello per Long An vuole prevenire in modo duraturo che ciò accada. Dai rifiuti si creano opportunità.

Long An è una provincia nel nord-ovest del delta del Mekong. E come l’intero Vietnam è alle prese con il problema dei rifiuti. Per questo il progetto modello del WWF e di KALDEWEI punta sul rafforzamento dell’imprenditoria e del rifiuto quale fattore economico.

“Oltre l’80% dei rifiuti nel delta del Mekong è organico”, afferma Trinh Thi Long di WWF Vietnam. Se i rifiuti vengono differenziati a livello domestico si può separare la parte organica dalle plastiche, per venderle rispettivamente come fertilizzante e come materiale riciclabile, contribuendo al finanziamento del sistema. Una situazione win-win per le piccole aziende locali e per l’ambiente.

Vision: prevenire 60000 tonnellate di rifiuti in plastica.

2300 tonnellate di rifiuti in plastica possono essere raccolti ogni anno solo a Long An. E si possono utilizzare le capacità che si liberano nelle discariche e negli impianti di combustione per smaltire le montagne di rifiuti abbandonati in giro per le campagne. Anche la partecipazione degli abitanti rientra nel progetto. Infatti se si riesce a motivare la popolazione a partecipare, il progetto modello potrà essere riprodotto in altri distretti e province del delta del Mekong. Allora saranno già 60000 tonnellate all’anno di rifiuti in plastica che saranno raccolte e riciclate, invece di finire nei mari.

Il progetto del WWD per il Mekong in cifre.

  • Luogo del progetto: Long An, delta del Mekong, Vietnam
  • Creazione di un sistema di riciclaggio per 1,5 milioni di persone

  • Nel breve periodo 2300 tonnellate all’anno di rifiuti in plastica in meno solo nella provincia di Long An
  • Nel medio periodo 60000 tonnellate all’anno di plastica in meno nell’intero delta del Mekong.