• Assistenza
  • Azienda
  • Stampa

La nascita di una vasca da bagno

Per Kaldewei l’acciaio smaltato, nato dalla particolare unione di due materiali, il vetro e l’acciaio, non ha solo una lunga tradizione ma è diventato una vera e propria passione alla quale l’azienda si dedica ormai da quattro generazioni. Nel corso dei suoi 100 anni di storia aziendale, Kaldewei ha rivoluzionato continuamente questo materiale ed i processi impiegati per produrlo, ottenendo risultati impressionanti: oggi l’acciaio smaltato è un materiale high-tech apprezzato in tutto il mondo.

Dalla materia prima allo smalto

Borace californiano, feldspato scandinavo, quarzo, soda: da migliaia di anni queste ed altre materie prime naturali sono parte integrante dello smalto. Kaldewei ha affinato sempre di più la propria formula e oggi è l’unico brand di arredo bagno che produce il proprio smalto in una fonderia di proprietà, con una formula mantenuta segreta.

Nel forno a tamburo rotante, ad una temperatura di circa 1.300°C, da una miscela di materie prime si forma il vetro fuso incandescente, che viene raffreddato in acqua fredda. In questo modo la colata  scoppia in un fine granulato di vetro, la cosiddetta “fritta”. Questa polvere di vetro viene macinata assieme all’acqua ed agli additivi coloranti fino a diventare “torbida” di smalto, adatta ad essere spruzzata.

La vasca semilavorata in acciaio al titanio

Per la vasca semilavorata, Kaldewei utilizza esclusivamente acciaio di qualità eccellente: deve essere adatto all’imbutitura e quindi deformabile, ma deve essere adatto anche ad essere smaltato. In una prima fase di lavorazione la lastra in acciaio al titanio microlegato viene imbutita in una pressa che puo’ arrivare ad una pressione di 1.200 tonnellate per raggiungere così la sua forma definitiva (vasca o piatto doccia). Nella lavorazione successiva, con fasi completamente automatizzate, vengono praticati i fori per lo scarico ed il troppopieno, le linguette per il trasporto e la messa a terra ed i rinforzi per la successiva saldatura dei piedini. I fori – ad esempio per le maniglie, la rubinetteria o le bocchette dell’idromassaggio – sono eseguiti individualmente a laser.

Acciaio e smalto: uniti per l’eternità

Si devono poi unire in modo durevole l’acciaio e lo smalto. A tal fine, con l’aiuto di robot, si spruzza lo smalto di fondo sulla vasca prodotto semilavorato, che poi entra in cottura a circa 850°C  per essere fissato all’acciaio. Tra l’acciaio e lo smalto si crea così un legame molecolare che non può più essere spezzato meccanicamente e che protegge l’intero corpo della vasca. Il successivo smalto coprente conferisce al prodotto le sue caratteristiche estetiche e tattili e la tipica robustezza dei prodotti Kaldewei. L’unione indissolubile tra i due materiali, l’acciaio e lo smalto, è il perfetto completamento delle vasche da bagno, dei piatti doccia e dei lavabi Kaldewei.

L’impegno per la qualità di Kaldewei

Prima che un prodotto Kaldewei lasci la fabbrica, è sottoposto ad un accurato controllo di qualità e solo se lo supera può essere venduto. Ciò vale per ogni singola vasca da bagno e per ogni singolo piatto doccia e lavabo, senza eccezioni. Questo elevatissimo livello di qualità è sottolineato da Kaldewei con una garanzia di 30 anni. Grazie all’impiego di materie prime naturali, alla fine del loro utilizzo le soluzioni per il bagno di Kaldewei sono riciclabili al 100%. E forse sono pronte per rinascere in una nuova vasca da bagno Kaldewei.

 

Fonte: Franz Kaldewei GmbH & Co. KG. Si prega di inviare giustificativo.

Testo
docx  |  2 MB
Tutte le immagini
zip  |  34 MB
< DIN A4
4 MB

Le materie prime per la produzione dello smalto provengono da tutti e sei i continenti.

Source: © KALDEWEI/Evelyn Dragan  |  5_1_Kaldewei_Raw_Materials.jpg

< DIN A4
7 MB

Colata nella fonderia dello smalto di Kaldewei: il vetro fuso incandescente viene raffreddato in acqua fredda.

Source: © KALDEWEI/Evelyn Dragan  |  5_2_Kaldewei_Melting_Furnace.jpg

< DIN A4
5 MB

Le fritte di smalto – un granulato di vetro – sono quindi macinate per ottenere la torbida di smalto, adatta ad essere spruzzata.

Source: © KALDEWEI/Evelyn Dragan  |  5_3_Kaldewei_Enamel_Frit.jpg

< DIN A4
6 MB

Le vasche da bagno Kaldewei sono formate da un’unica lastra di acciaio, sottoposta fino a 1.200 tonnellate di pressione.

Source: © KALDEWEI/Evelyn Dragan  |  5_4_Kaldewei_Bathtub_Press.jpg

> DIN A4
6 MB

I robot spruzzano la torbida di smalto sulle vasche da bagno.

Source: © KALDEWEI/Evelyn Dragan  |  5_5_Kaldewei_Enamelling.jpg

< DIN A4
2 MB

Nel forno ad inversione di Kaldewei lo smalto viene fissato a 850°.

Source: © KALDEWEI  |  5_6_Kaldewei_Enamel_Furnace.jpg

< DIN A4
4 MB

Ogni singola vasca da bagno e ogni singolo piatto doccia e lavabo sono sottoposti ad un accurato controllo della qualità, senza eccezioni. Solo se lo superano, possono essere venduti.

Source: © KALDEWEI/Evelyn Dragan  |  5_7_Kaldewei_Quality_Promise.jpg