• Assistenza
  • Azienda
  • Stampa

Kaldewei: una ricerca sul settore alberghiero mette in luce i punt critici nel bagno

KALDEWEI, Ahlen, ottobre 2019 – In vacanza o in viaggio di lavoro, quel che conta davvero per gli ospiti, in una camera d’albergo, è un bagno pulito ed igienico. Lo dimostra una recente indagine commissionata da Kaldewei all’istituto di ricerche di mercato forsa. Alla domanda sulle caratteristiche più importanti di un hotel, due terzi degli intervistati (62%) hanno risposto “un bagno pulito”. A grande distanza seguono “un letto grande e comodo” (26 %) ed altri aspetti. Sono molti i fattori che possono pregiudicare il piacere di un soggiorno in hotele le risposte sui “punti dolenti” emerse in questa ricerca mostrano cosa dia più fastidio, fornendo ai degli hotel importanti indicazioni su come minimizzare il rischio di una cattiva valutazione da parte degli ospiti, cosa evitare e quali investimenti fare.

 Nelle camere d'albero, il bagno è al primo posto per la soddisfazione dei clienti
Se unospite è soddisfatto ci sono buone possibilità che ritorni e che consigli l’hotel ad altri, ad esempio con buone recensioni online. Questo consente di migliorare il tasso di occupazione delle camere e si ripercuote positivamente sull’immagine dell’albergo. Potrebbe sorprendere che per la soddisfazione degli ospiti il criterio più importante sia un ambiente in cui si trascorrono in media solo da 6 a 30 minuti al giorno. Ma i risultati dello studio Kaldewei sul settore alberghiero sono chiari: la stanza da bagno, ossia il luogo in cui ci si prepara al mattino, ci si fa belli e alla sera si conclude la giornata con una bella doccia, è un elemento cardine per il successo di un albergo. Il 95% degli intervistati afferma che se trovasse delle carenze igieniche nel bagno non prenoterebbe un altro soggiorno in quell’hotel. Inoltre il 21% ha già valutato negativamente un hotel su Internet a causa delle sue carenze nei bagni. Oltre un terzo degli intervistati (36%) ha deciso di non prenotare un hotel a causa delle cattive recensioni online dei bagni.

In vetta alla classifica dei punti crtici: l'igiene nelle stanze da bagno
Capelli nello scarico, muffa nelle fughe o pavimenti sporchi nella stanza da bagno: un bagno dell’hotel pulito male è ovviamente “molto fastidioso” o “piuttosto fastidioso” per la stragrande maggioranza degli intervistati (99%). Per il 98 % le macchie di muffa sulle superfici delle docce, delle vasche da bagno o dei lavabi costituiscono “un vero orrore”. Un fastidio che, come confermano le indagini sull’igiene dell’istituto TÜV Rheinland, può essere completamente evitato graziealle soluzioni in acciaio smaltato Kaldewei. È provato che, con le loro superfici dure come il vetro e senza pori, i lavabi, le vasche da bagno e le docce smaltati sono più igienici e più facili da pulire rispetto ai comuni prodotti in materiali acrilici o alle docce piastrellate. Grazie alla superficie autopulente di serie, di cui sono dotati tutti i lavabi Kaldewei, i residui di sporco non hanno alcuna chance di attecchire e di formare della muffa.

Muffe nelle fughe, danni da infiltrazioni,alterazioni del colore delle superifici costituiscono un elemento di grande fastidio
Gli hotel che hanno puntato sulle zone doccia piastrellate devono fare particolare attenzione: al terzo e quarto posto nella classifica dei fattori più fastidiosi nei bagni degli hotel si sono collocati, secondo lo studio, la muffa nelle fughe e nel pavimento delle docce ed i danni da infiltrazioni d’acqua. Segue un getto d’acqua insufficiente ed una portata insufficiente dello scarico della doccia, che può inoltre causare rapidamente piccoli allagamenti. Anche la colorazione alterata ed i danni all’arredo bagno turberebbero molti clientidegli hotel. Per prevenirli, gli hotel potrebbero ricorrere a piatti doccia in acciaio smaltato, come quelli proposti da Kaldewei. L’acciaio è sinonimo di robustezza, resistenza e stabilità. Il vetro offre sensazioni visive e tattili di pregio, durezza, igiene e facilità di pulizia. Un materiale perfetto per le elevate esigenze del settore alberghiero.

Carenze nei bagni degli hotel: molti ospiti hanno già avuto cattive esperienze
Anche se è intuibile che il bagno sia estremamente importante per il successo di un hotel, un intervistato su due ha già avuto cattive esperienze dovute a carenze proprio in questo ambiente: il 51% ha riscontrato macchie di muffa nelle fughe, il 49% ha trovato un bagno pulito male all'arrivo in albergo en terzo degli ospiti (31%) ha riscontrato nei bagni anche danni da infiltrazioni. Un valido motivo perché gli albergatori facciano particolare attenzione nel sceglieresoluzioni di qualità per i bagni nei progetti di nuovi hotel o negli interventi di ammodernamento.

Vale la pena investire sui bagni: gli ospiti pagano di più per la garanzia di maggiore igiene e migliori dotazioni nei bagni
La giusta scelta delle soluzioni per il bagno è un investimento che nel lungo periodo viene ripagato.Infatti, insieme all’igiene (95%), le dotazioni dei bagni sono determinanti per le prenotazioni, per oltre la metà degli intervistati (56%). Il 62%, quindi la netta maggioranza dei partecipanti alla ricerca, sarebbe  disposto a pagare di più per un hotel con  stanze da bagno con dotazioni moderne e di qualità. Più di un ospite su due (53%) sarebbe disposto ad affrontare una spesa più alta per bagni dotati di prodotti dalle superfici particolarmente igieniche. Anche il tema della sostenibilità è ormai diventato una discriminante nelle preferenze degli ospiti degli hotel: la metà degli intervistati preferirebbe che nelle dotazioni si rinunciasse alla plastica e che al suo posto si impiegassero materiali naturali e riciclabili. Secondo lo studio, il 62% degli intervistati è disposto a pagare di più per ambienti più sostenibili.

“Come partner del settore alberghiero internazionale consigliamo investitori, architetti ed albergatori di tutto il mondo. I risultati di questo studio dimostrano come si possa ottimizzare il tasso di occupazione delle camere e quindi il successo di un hotel grazie ad investimenti intelligenti. Con 30 anni di garanzia le nostre durevoli soluzioni per il bagno in acciaio smaltato vanno incontro alle esigenze degli ospiti e costituiscono quindi un investimento redditizio”, afferma Roberto Martinez, sales manager di Kaldewei.

 

Fonte: Franz Kaldewei GmbH & Co. KG. Si prega di inviare giustificativo.

Testo
doc  |  5 MB
Tutte le immagini
zip  |  29 MB
1_Kaldewei_Studio_Dotazioni degli hotel

6 MB

Un’indagine forsa commissionata da Kaldewei dimostra cosa sia importante per gli ospiti di un hotel. Con il 62% delle preferenze, un bagno dell’hotel pulito ed igienico è al primo posto nelle richieste degli intervistati. A grande distanza seguono: un letto grande e comodo (26%), dotazioni di qualità (6%), complementi di arredoadeguati per sedersi e riporre i bagagli (2%) un’ampia offerta di intrattenimento (1%).

1_Kaldewei_Studio_Dotazioni degli hotel

2_Kaldewei_Studio_Esigenze per i bagni degli hotel

6 MB

Secondo lo studio Kaldewei la pulizia è un must assoluto per i bagni degli hotel: quasi tutti gli intervistati (95%) affermano che non tornerebbero in una struttura alberghiera dopo aver trovato un bagno in condizioni igieniche non adeguate. Per più della metà degli intervistati, (56%) la dotazione di una stanza da bagno è un fattore essenziale nella scelta di un hotel. Un intervistato su due preferirebbe che per le dotazioni del bagno si rinunciasse alla plastica a favore di materiali naturali e riciclabili.

2_Kaldewei_Studio_Esigenze per i bagni degli hotel

3_Kaldewei_Studio_Punti dolenti_nel_bagno di un albergo

2 MB

Per quasi tutti gli intervistati (99%) un bagno pulito male è la cosa più fastidiosa in un hotel. Nella ricercaquasi tutti gli intervistati hanno definito “molto fastidioso” o “piuttosto fastidioso” il fatto di trovare macchie di muffa sulle superfici della doccia, della vasca da bagno o del lavabo (98%), oppure nelle fughe o nello scarico a pavimento della doccia (97%), seguiti a ruota dai danni da infiltrazioni d’acqua (85%).

3_Kaldewei_Studio_Punti dolenti_nel_bagno di un albergo

4_Kaldewei_Studio_Investimenti degli alberghi

8 MB

Il 62% dei partecipanti allo studio sarebbe disposta a pagare di più per una stanza d'albergo con un bagno fornito di dotazioni moderne e di qualità. Oltre un ospite su due (53%) sarebbe disposto a farlo per garantirsi un bagno con prodotti dalle superfici particolarmente igieniche. Secondo la ricerca il 62% degli intervistati sarebbe disposto a pagare di più per una stanza se nelle dotazioni si rinunciasse alla plastica per utilizzare al suo posto materiali naturali e riciclabili.

4_Kaldewei_Studio_Investimenti degli alberghi

5_Kaldewei_Nexsys
DIN A4
1 MB

I piatti doccia smaltati e senza fughe, come Nexsys o Conoflat di Kaldewei, offrono la massima protezione dai danni da infiltrazioni e dalla muffa creata da residui di sporco che si depositano.

Source: © KALDEWEI  |  5_Kaldewei_Nexsys

6_Kaldewei_Puro_The_Westin_Hamburg
> DIN A4
4 MB

Secondo lo studio Kaldewei un intervistato su due preferirebbe che, per le dotazioni del bagno, si rinunciasse alla plastica a favore di materiali naturali e riciclabili. Sempre più alberghi puntano quindi sulle soluzioni per il bagno realizzate nel pregiato acciaio smaltato Kaldewei, che nasce dall’unione del vetro con l’acciaio ed è naturale e riciclabile al 100%.

Source: The Westin Hamburg  |  6_Kaldewei_Puro_The_Westin_Hamburg

7_Kaldewei_Puro
> DIN A4
3 MB

Quasi un intervistato su due (48%) ha già avuto brutte esperienze a causa delle carenze della camera d’albergo e più di un terzo (36%) ha deciso di non prenotare un hotela causa delle cattive valutazioni del bagno nelle recensioni online. Ma eliminare lo sporco, il calcare e la muffa dal bagno è semplice: è dimostrato che i materiali high-tech come l’acciaio smaltato Kaldewei siano più igienici e più facili da pulire rispetto ai prodotti realizzati in materiali acrilici o alle docce piastrellate. Grazie alla superficie autopulente, di cui i lavabi Kaldewei sono dotati di serie, l’acqua defluisce portando con sé sporco e calcare.

Source: © Kaldewei  |  7_Kaldewei_Puro